l’Istituto Ugo Arcuri

Lunedì 27 giugno 2011, ore 17:00 – Rosarno Auditorium Liceo Scientifico “R. Piria”

Leggere per comunicare

Si svolgerà lunedì 27 giugno alle ore 17, 30 presso l’auditorium del liceo scientifico “R. Piria” di Rosarno il convegno conclusivo del progetto Leggere per comunicare. Finanziato dalla Regione Calabria Assessorato alla Cultura, con i fondi della Legge Regionale 27/85, si è svolto nel corso dell’anno scolastico 2010-1011, soggetto attuatore l’Istituto “Ugo Arcuri” per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea in provincia di Reggio Calabria.
Per la prima volta in Calabria, in realtà in Italia, venti istituzioni scolastiche distribuite su tutto il territorio regionale hanno lavorato sullo stesso modulo formativo. Creando una rete di insegnanti di istituti diversi che interagiscono utilizzando la stessa metodologia didattica e sperimentano un modello formativo trasferibile.
Le attività del progetto Leggere per comunicare, finalizzate ad accrescere l’amore per la lettura e la conoscenza, a migliorare le competenze linguistiche, le capacità di espressione ed organizzazione del pensiero e a sviluppare le capacità critiche – hanno dimostrato che una didattica compartecipata, condotta alla pari con il coinvolgimento di docenti e studenti in work in progress facilita il raggiungimento di obiettivi migliorando il profitto scolastico generale.
Durante le attività didattiche si sono alternati docenti interni alle scuole ed esperti esterni specialisti di diversi linguaggi. Dall’attore cantastorie Nino Racco al cantautore Nino forestieri, al fotografo di moda Giovanni Squatriti, al giudice Patrizia Gambardella, al regista Arturo Lavorato, allo storico Rocco Lentini, al sociologo Giulio Ierace, all’esperta di didattica e scrittura creativa Nuccia Guerrisi e tanti altri. La realtà che ci circonda, il mondo delle emozioni, la storia della Calabria contemporanea raccontata nella letteratura e rivisitata dagli studenti “leggendo” a tutto campo e rielaborando personalmente.
Alla fine del percorso, fatto di attività laboratoriali in aula ed uscite didattiche all’Istituto della Biblioteca Calabrese e Museo dei marmi di Soriano Calabro e alla Certosa di Serra San Bruno, gli studenti hanno dato prova di essere abili narratori, grafici, fotografi, attori capaci di drammatizzare anche testi di Moliére, Pirandello o Baricco, artisti in senso lato.
Al convegno saranno presentati i risultati del progetto ed il portale internet http://www.progettolettura.net che mette in rete le venti scuole aderenti al progetto, la regione Calabria Dipartimento 11 e l’Istituto “Ugo Arcuri” soggetto attuatore.

______________________________________________________________________________

 

Sabato 9 aprile 2011, ore 9:00 – Rosarno
 La criminalità in Calabria e in Campania: analogie e differenze. Opinioni a confronto
 Uno stage di giornalismo all’Istituto “Arcuri”

Un gruppo di studenti dell’Istituto Superiore Statale “Pitagora” di Pozzuoli (NA) che, nell’ambito del progetto PON Le(g)ali al Sud “Ovunque nel Sud riprendiamoci casa nostra”, dal 4 al 12 aprile lavora nella Piana di Gioia Tauro per realizzare un’inchiesta sulle problematiche legate ai reati ambientali. L’intenso programma prevede incontri con giornalisti e rappresentanti istituzionali, uscite sul territorio, giornalismo di strada, ed ogni altra attività utile per raccogliere informazioni, testimonianze, documentazione utili all’inchiesta. Gli studenti campani sono guidati dalla docente del “Pitagora”, Francesca De Simone, e dagli esperti dell’Istituto “U. Arcuri” Rocco Lentini e Nuccia Guerrisi. Sono previsti incontri con i giornalisti delle testate Calabria Ora, Il Quotidiano della Calabria, del free-press La Riviera, di Narcomafie. Sabato 9 gli stagisti incontrano i colleghi del Liceo Scientifico “R. Piria” di Rosarno per un dibattito sul tema “La criminalità in Calabria e in Campania: analogie e differenze. Opinioni a confronto” al quale partecipano alcuni giornalisti professionisti. I risultati dell’inchiesta realizzata nella Piana di Gioia Tauro dagli studenti del “Pitagora” saranno pubblicati sul prossimo numero della rivista Sud Contemporaneo. La prima parte del progetto si è già svolta a Napoli all’Istituto Campano per la Storia della Resistenza “Vera Lombardi” ed è stata condotta dagli esperti Francesco Soverina e Guido D’Agostino. L’iniziativa oltre a formare, sul territorio, un gruppo nutrito di giornalisti in erba, va ad integrare le conoscenze, al momento approssimative, dei reati ambientali che rischiano di compromettere in maniera grave le potenzialità di un ecosistema unico nel Mediterraneo. A conclusione di tutto il percorso progettuale, i prodotti realizzati dagli studenti in Campania e Calabria saranno divulgati da un videogiornale televisivo preparato dagli stessi stagisti in gemellaggio con l’Istituto “Augusto Righi” di Napoli e trasmesso in tutto il meridione d’Italia.

_______________________________________________________________________________

Giovedì 30 settembre 2010 – Calabria-Campania
“LEgALI al SUD” – Siglati dall’Istituto “U. Arcuri” e dall’Istituto Campano per la Storia della Resistenza “Vera Lombardi” convenzioni con l’Istituto Superiore Statale “Pitagora” di Pozzuoli (Na)
L’Istituto “Ugo Arcuri” ha siglato, nell’ambito del PON FSE 2007-2013 “LE(g)ALI al SUD” Azione C.3 “Interventi sulla legalità, i diritti umani, l’educazione ambientale e interculturale, anche attraverso modalità di apprendimento informali” una convenzione con l’Istituto Superiore “Pitagora”di Pozzuoli (Na). Alle attività didattiche previste dal progetto “Ovunque nel Sud, riprendiamoci “casa nostra” della scuola campana (Liceo Classico, Scientifico e socio-psico-pedagogico, daranno un contributo i due Istituti meridionali della rete che impegneranno Francesco Soverina, Rocco Lentini, Nuccia Guerrisi e Federica Legato.

_______________________________________________________________________________

Giovedì 30 settembre 2010, ore 14:30 – Calabria
“Leggere per comunicare” – Aurora Delmonaco avvia il progetto dell’Istituto “U. Arcuri” soggetto attuatore del Piano per il diritto allo studio della Regione Calabria
“Leggere per comunicare”, uno dei due progetti selezionati dalla Regione Calabria per l’attuazione del Piano 2009 per il diritto allo studio (L.R. 27/85-Azione 4) – l’altro, “Leggere per capire, leggere per fare”, è affidato alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria (UNICAL) – sarà avviato domani, 30 ottobre, alle ore 14,30 presso il Liceo Scientifico “R. Piria” di Rosarno.
Il progetto, affidato all’Istituto “U. Arcuri”, sede operativa del Landis, prevede la partecipazione di venti istituzioni scolastiche delle cinque province calabresi ed il coinvolgimento, nella fase iniziale di aggiornamento di 63 docenti. Le attività proseguiranno con la costruzione di venti laboratori didattici nelle scuole coinvolte.

_______________________________________________________________________________

Giovedì 30 settembre 2010
“Una scuola per la democrazia”. L’Istituto “U. Arcuri” partner dell’Istituto di Istruzione Superiore “R. Piria” di Rosarno

Nell’ambito della programmazione regionale POR/FSE CALABRIA 2007-2013 “Una scuola per la democrazia” l’Istituto”U.Arcuri” ha siglato una convenzione di partenariato con il Liceo Scientifico “R. Piria” di Rosarno (RC), che registra quasi mille studenti, per la gestione di un progetto territoriale.
“Una scuola per la democrazia” è il progetto che l’assessore Mario Caligiuri ha messo in cantiere per offrire una chance ad un migliaio di docenti delle scuole calabresi che hanno perso il posto a causa dei tagli ministeriali all’organico. Il progetto punta ad impiegare in attività extrascolastiche (favorendo anche il prolungamento del tempo scuola) da 800 a mille dei 1.522 insegnanti perdenti posto in base ai requisiti posseduti.

_______________________________________________________________________________

Martedì 7 settembre 2010 – Cittanova
Riaprire il processo Valarioti

“Narcomafie” nel numero di agosto dedica ampio spazio a Giuseppe Valarioti, intellettuale e politico calabrese ucciso dalla ‘ndrangheta, e all’appello dell’Istituto “Ugo Arcuri”, sottoscritto da molti intellettuali italiani, rilanciando, insieme a decine di blog, la campagna di adesioni per riaprire il processo. All’appello hanno aderito, tra gli altri, alcuni Istituti storici della Resistenza, dirigenti di Amnesty International Italia, Assopace, Fondazione Feltrinelli, il Centro interculturale donne per l’autodeterminazione di Torino, l’Anpi della Toscana, l’Anpi di Catania, le riviste “Sud Contemporaneo” e “Giornale di Storia Contemporanea”, giornalisti di “Narcomafie”,”Lettere Meridiane”, Passato e presente”, “Nuovo Corriere di Firenze”. In allegato appello e adesioni.

_______________________________________________________________________________

Martedì 7 settembre 2010
  “Leggere per comunicare” – L’Istituto Arcuri soggetto attuatore del Piano per il diritto allo studio della Regione Calabria

   L’Istituto “Ugo Arcuri” con il progetto “Leggere per comunicare” è uno dei due soggetti attuatori  (l’altro è la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria con il progetto “Leggere per capire, leggere per fare”) del Piano 2009 per il diritto allo studio (L.R. 27/85-Azione 4- Progetto Lettura e competenze linguistiche) selezionati dalla Regione Calabria.
Il risultato dell’avviso pubblico al quale partecipavano anche il Dipartimento di Scienze storiche, giuridiche, economiche e sociali dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, il Dipartimento PAU della stessa università e l’UNLA ha evidenziato la validità del progetto (referente scientifico Aurora Delmonaco) elaborato dalla sezione didattica dell’Istituto “Arcuri”.
A partire dall’inizio del corrente anno scolastico l’Istituto darà avvio alla gestione del progetto che prevede la partecipazione di venti istituzioni scolastiche delle cinque province calabresi ed il coinvolgimento di oltre 400 studenti, 63 docenti interni e circa venti esperti di didattica laboratoriale.

_______________________________________________________________________________

Giovedì 8 luglio 2010 – Gioia Tauro
    Storie all’interno dei 150 anni dell’Unità d’Italia

Nell’ambito dei “Caffè letterari 2010” organizzati dall’Associazione Kairos con il patrocinio del comune di Gioia Tauro e la collaborazione dell’Istituto “U.Arcuri” sarà presentato, giovedì 8 luglio, alle ore 19,30, nella splendida terrazza di palazzo Baldari, il volume “Nel recinto dell’inferno. I Calabresi nei lager nazisti” di Rocco Lentini, presidente dell’Istituto.
Sono previsti gli interventi della Prof. Milena Marvasi Panunzio, dell’Avv. Renato Bellofiore, Sindaco della città, dell’assessore alla cultura dott.ssa Monica Della Vedova, del dott. Giulio Ierace, sociologo e saggista, che si alterneranno agli intermezzi musicali di Rosa Maria Giovinazzo.

_______________________________________________________________________________

Venerdì 2 luglio 2010 – Cittanova
APPELLO. Riapriamo il processo Valarioti

Trent’anni fa, nella notte tra il 10 e l’11 giugno del 1980, la ‘ndrangheta di Rosarno uccideva Giuseppe Valarioti, professore di lettere con la passione per l’archeologia, storico, intellettuale organico, segretario del Pci e consigliere comunale di Rosarno che non si è mai sottratto alle responsabilità dell’impegno antimafia, neanche dopo le minacce.
Le inchieste non hanno portato alla verità e tutto è stato archiviato lasciando l’omicidio impunito.
In allegato l’appello dell’Istituto “Ugo Arcuri” per riaprire il processo Valarioti.
Per la diffusione ed eventuale adesione GRAZIE.

_______________________________________________________________________________

Domenica 25 aprile 2010, ore 12:00 – Taurianova- Piazza della Libertà
    Celebrazione festa della Liberazione

L’Istituto “Ugo Arcuri” e la sezione AUSER di Taurianova partecipano all’iniziativa del Comune, in occasione del 25 aprile, per la celebrazione dell’anniversario della Liberazione con un’iniziativa pubblica in piazza della Libertà (di fronte Casa Municipale). E’ prevista la deposizione di una corona d’alloro con picchetto d’onore delle forze dell’ordine di Taurianova (Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Carabinieri, Polizia locale), Silenzio (tromba a cura dell’Associazione ex carabinieri) ed una breve riflessione sul significato del 25 aprile 1945.

_______________________________________________________________________________

Venerdì 23 aprile 2010, ore 9:00 – Rosarno-Scuola Media Statale “Scopelliti-Green”
  Per riaffermare i valori della Legalità, Cittadinanza e Costituzione

Presso l’Auditorium Comunale gli alunni della scuola media statale “Scopelliti-Green” di Rosarno incontreranno gli esperti dell’Istituto “Ugo Arcuri” per una giornata di studio sulla Liberazione d’Italia dai nazifascisti. Il programma prevede il saluto del dirigente scolastico Prof. Vincenzo Muratore e gli interventi del presidente dell’Istituto “U. Arcuri” Dr. Rocco Lentini su “La guerra di Liberazione: quadro storico di riferimento. I Calabresi nella Resistenza” e della responsabile delle attività didattiche dell’Istituto Dr.ssa Nuccia Guerrisi su “I combattenti rosarnesi nella guerra di Liberazione. Specificità di genere”. Sarà inoltre proiettato un filmato sull’Italia che dal dopoguerra si avvia all’esperienza repubblicana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: